Crea sito

  ASTRONOMIA





Glossario astronomico illustrato
di alcuni termini astronomici utilizzati più spesso

RAGGIO VETTORE


Servono a identificare un punto nello spazio, una volta fissata una terna di assi cartesiani (x, y e z).
Un punto P è individuato dalla terna r, q e j dove:
r è chiamato raggio vettore (distanza PO)
q è chiamato distanza zenitale o colatitudine (angolo formato da PO con l'asse z, dove O è l'origine degli assi)
j si chiama azimut o longitudine (angolo formato da OH con l'asse x dove H è la proiezione ortogonale del punto P sul piano xy)
Su questa base si definiscono sia le coordinate terrestri che le coordinate astronomiche.
La terna (r, q, j) è legato alla terna (x, y, z) dalle seguenti espressioni:
x=r sen q cos j
y=r sen q sen j
z=r cos q


 

QUESTO sito NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA NESSUNA PERIODICITÀ, PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA
LEGGE N. 62 DEL 7.03.2001.
Questo sito non è stato creato a scopo di lucro o politico.

01/07/2011 scritto da BATENZO